….c’è un’Italia stanca di avventure, che chiede alla politica competenza e responsabilità.

È l’Italia in cui mi riconosco, è l’Italia a cui voglio parlare.

  • ….c’è un’Italia stanca di avventure, che chiede alla politica competenza e responsabilità, meno fuochi d’artificio e più fatti.

    È l’Italia in cui mi riconosco, è l’Italia a cui voglio parlare.

NEWS

Agenda

Oggi

Eventi

Chiusura campagna elettorale

Belvedere del Gianicolo Piazza Garibaldi, Roma

Parteciperò all'evento di chiusura della campagna elettorale di Azione-Italia viva sulla splendida terrazza del Gianicolo a Roma.

Conferenza stampa

Hotel Mediterraneo Via Ponte di Tappia, 25, Napoli

Incontrerò i giornalisti a Napoli in chiusura di questa campagna elettorale, insieme a Maria Stella Gelmini ed Ettore Rosato.

Iniziativa elettorale

Palazzo Greco Via Quattro Querce, Sala Consilina (SA)

Le aree interne sono state al centro dell'attenzione della mia attività di Ministro: ne parlo con i cittadini di Sala Consilina.

Oggi

Eventi

Chiusura campagna elettorale

Belvedere del Gianicolo Piazza Garibaldi, Roma

Parteciperò all'evento di chiusura della campagna elettorale di Azione-Italia viva sulla splendida terrazza del Gianicolo a Roma.

Conferenza stampa

Hotel Mediterraneo Via Ponte di Tappia, 25, Napoli

Incontrerò i giornalisti a Napoli in chiusura di questa campagna elettorale, insieme a Maria Stella Gelmini ed Ettore Rosato.

Iniziativa elettorale

Palazzo Greco Via Quattro Querce, Sala Consilina (SA)

Le aree interne sono state al centro dell'attenzione della mia attività di Ministro: ne parlo con i cittadini di Sala Consilina.

Facebook

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
2 months ago
Mara Carfagna

La vendetta di Vladimir Putin verso città e civili inermi, con il bombardamento di obbiettivi senza alcun valore militare è un atto di terrorismo su larga scala.

Rifletta chi in Italia sta organizzando marce per la pace: sono una bella e importante iniziativa se saprà rivolgere al Cremlino un chiaro monito a fermarsi e a sedersi al tavolo delle trattative, ma saranno un segno di ambiguità se susciteranno dubbi sul sostegno alla resistenza ucraina.

Dobbiamo convincere Mosca a trattare, non Kiev a rassegnarsi alla violenza e agli eccidi.
... Leggi tuttoSee Less

La vendetta di Vladimir Putin verso città e civili inermi, con il bombardamento di obbiettivi senza alcun valore militare è un atto di terrorismo su larga scala. 

Rifletta chi in Italia sta organizzando marce per la pace: sono una bella e importante iniziativa se saprà rivolgere al Cremlino un chiaro monito a fermarsi e a sedersi al tavolo delle trattative, ma saranno un segno di ambiguità se susciteranno dubbi sul sostegno alla resistenza ucraina. 

Dobbiamo convincere Mosca a trattare, non Kiev a rassegnarsi alla violenza e agli eccidi.

Comment on Facebook

Il primo a non voler trattare è zelensky

Con il suo ragionamento la guerra durerà 100 anni , Per farli smettere bisogna trattare con Putin non Zelensky.

Fiero col mio voto di aver contribuito alla tua elezione e di tutto il gruppo di Azione, unico partito a non avere sull'invasione russa nessuna ambiguità.

La responsabilità è vostra che non siete riusciti a fare un tavolo di trattative dando solo armi e buttando benzina sul fuoco. Zelenski è responsabile quanto Putin per quello che sta succedendo perchè la Russia sono 10 anni che vi sta avvisando e non avete fatto niente. Mettete da parte quel pupazzo messo li dagli americani e trattate sarete responsabili di una guerra nucleare. Smettetela di fare demagogia spicciola

Potremmo organizzare una marcia per continuare la guerra? Si faccia promotrice

Mi sa che l'ucraino e' peggio del russo

Oggi la Russia ha lanciato un pò di missili con testate convenzionali ridotte su diverse città dell'Ucraina, prova generale ed ultimo avvertimento prima di lanciare missili con testata nucleare e cancellare le maggiori metropoli ucraine. L'ONU deve imporre a tutti (NATO, Russia ed Ucraina) l'immediato cessate il fuoco ed inibire ogni ulteriore spostamento di armamenti e truppe.

Zelensky deve arrendersi , Putin non farà mai un passo indietro , anzi .

Praticamente la mistificazione della realtà porta a dire ad una manica di rincoglioniti che Putin sia una vittima. Il tutto è aberrante

Niente da trattare con Kiev - Akhmat è forza!!!

Nazisti di regime di Kiev e vigliacchi di Nato pagheranno tutti!!!

MI CHIEDO COSA SPINGA UN POLITICO A INVIARE QUESTI POST,SENZA CONOSCERE NULLA DELLA SITUAZIONE ODIERNA E PASSATA! MA SOPRATTUTTO, SOLO CHI HA CONTATTI DIRETTI NEI TERRITORI SA COSA REALMENTE ACCADE! MI STUPISCE, E SOPRATTUTTO, SE L EUROPA AVESSE REALMENTE VOLUTO UNA PACE, TUTTO CIÒ SAREBBE TERMINATO DA TEMPO. COMUNQUE, SAPPIAMO CHI C È DIETRO A TUTTA QUESTA SCANDALOSA SITUAZIONE E CHI HA SOPRATTUTTO GLI INTERESSI CHE QUESTA VADA AVANTI. GRAZIE BIDEN, GRAZIE AMERICA .!!!!!!!..L EUROPA E I CITTADINI RINGRAZIANO.

Chi difende il proprio territorio legittimamente, ma che tiene comunque aperta la porta della trattativa, unica strada realmente percorribile se si vuole evitare un ampliamento del conflitto, non imbottisce di tritolo un ponte per l'accesso ad un territorio perso ben prima dello scoppio del conflitto. E l'ABC cara Maretta, ed anche una come lei, che di certo non ha competenze specifiche nell'ambito, dovrebbe comprenderlo...

Offensiva e contro offensiva dall'una e dall'altra parte, ma pare che i morti li faccia solo l'esercito russo, mai letta una notizia di un solo morto causato dalla contro offensiva Ucraina con missili americani verso le città del Donbass ormai russe. Putin è un criminale ma i media Europei non sono più credibili, il loro ossessivo ricorso alla propaganda li ha resi nulli. E noi che chiamiamo terroristi gli altri quando su Bagdad abbiamo scaricato migliaia di bombe causando una carneficina tra i civili. Questa guerra non ci riguarda, non abbiamo né la capacità economica ne quella morale per immischiarci

“Ma qualcuno a Washington e Bruxelles dice a #Zelensky dove si deve fermare?”. La domanda di Milena Gabanelli su Twitter , DOVRESTI PRENDERE LEZIONI DA LEI

NO MEGLIO COME AVETE FATTO VOI GUERRAFONDAI INVIANDO ARMI IN UCRAINA STATE FACENDO SCOPPIARE LA TERZA GUERRA MONDIALE , COMPLIMENTI ALLA TUA LUNGIMIRANZA E VERGOGNATI

Con la fornitura di armi, siamo noi a voler la guerra

Chi vuole marce di pace non le vuole per regalare a Putin ciò che vuole, questa è un'idea che voi spargete per mettere la gente contro chi non vorrebbe ancora vittime innocenti,volevo vedere se stavate voi al posto degli ucraini e dei russi mandati a morire senza motivo se volevate qualcuno che terminasse lo scontro o che vi inviasse armi per farvi saltare in aria, ridicoli

cosa deve trattare putin. Ha annesso i territori ucraini eliminando ogni possibilità di negoziato. E' un impotente sul piano militare e un terrorista che si accanisce sui civili e le belle città ucraine che non potrà avere.

Gli "alleati" non dimintichino la strage di popolazioni inermi con i bombardamenti sui civili tedeschi durante la seconda guerra mondiale 😎😎😎😎😎

Diglielo a quel malandrino

Madonna mara perché non ci vai a parlare tu con la tu grazia a Putin

Maiale maledetto! Lui è i suoi generali macellai.

Sicuramente con le marce per la pace si risolverà questa situazione conflittuale:solo folclore...Occorre un vero negoziato di PACE con presa visione che continuare a fornire armi,in primis gli americani, non risolve nulla ma si continua a mettere in crisi molte popolazioni...STOP ALLE GUERRE...⚘⚘⚘

A dire il vero Mosca era prontissima a trattare. Sono gli altri che non hanno voluto.

View more comments